App Monopattino Elettrico

Lo scooter elettrico è un vero e proprio mezzo di trasporto, particolarmente usato nelle grandi città, dove rappresenta una soluzione intelligente alla micro mobilità urbana sostenibile. Nella società odierna, viene utilizzato molto sia dai più giovani che dagli adulti per effettuare gli spostamenti quotidiani in sostituzione dell’automobile o dei mezzi di trasporto pubblico, evitando di rimanere imbottigliati nel traffico.

Gli scooter elettrici sono continuamente soggetti ai progressi della tecnologia. Nei modelli più avanzati, è possibile gestire e monitorare le prestazioni del mezzo anche tramite lo smartphone e il tablet. Vengono utilizzate delle monopattino elettrico App, create appositamente non solo per monitorare le prestazioni del proprio monopattino elettrico, ma anche per migliorarne le funzionalità. In pochi anni, i produttori legati al mondo della circolazione elettrica hanno iniziato a creare decine di App, in modo da rendere sempre più confortevole ed efficiente l’utilizzo del mezzo. Tra le migliori App per monopattini elettrici, attualmente in circolazione, citiamo Xiaomi, Ninebot e Urbetter. In questo articolo confrontiamo le migliori App a disposizione, valutandone l’affidabilità, l’efficienza e i servizi aggiuntivi che contribuiscono in modo tangibile a migliorare l’esperienza di guida. 

Sapevi che: i dati 2020 dell’Osservatorio Nazionale sulla Sharing Mobility rivelano numeri senza precedenti per l’utilizzo di questi mezzi: ormai un veicolo condiviso su 3 è uno scooter elettrico. I monopattini condivisi sono arrivati in Italia nel 2019 e sono aumentati di oltre 5 volte in pochi mesi. Le città capoluogo di provincia coperte dalla bit mobility alla fine del 2019 erano solamente 3 mentre, attualmente se ne contano ben 18. Una crescita legata anche ai pacchetti di sblocco illimitato, in grado di rispondere al reale bisogno dell’utente.

La migliore App Xiaomi e Ninebot Segway non ufficiale

La App Xiaomi M365 Tools, è considerata al momento la migliore App non ufficiale, scaricata e utilizzata da un numero elevato di utenti. Specifichiamo che questa App non è stata creata dalle aziende produttrici di monopattini elettrici, ma fa riferimento ad alcuni monopattini specifici. Si tratta di un’App davvero efficiente, capace di supportare i monopattini elettrici Xiaomi M365 Pro, Segway-Ninebot MAX G30 e i Segway-Ninebot ES1, ES2, ES3, ES4.

Le App progettate per rendere più efficienti i dispositivi mobili, necessitano di una connessione tra i veicoli e gli smartphone, tramite la connessione Bluetooth. Una volta scaricata l’App, e connessa al dispositivo, è possibile visualizzare un pannello di controllo che contiene informazioni dettagliate su:

  • stato e gestione della batteria
  • consumo energetico
  • durata di utilizzo (Km percorsi)

Il grande punto di forza di questa App è quello di memorizzare i percorsi effettuati, fornendo una revisione del viaggio sulla mappa fornita nell’App. L’App consente, inoltre, di creare un profilo e personalizzare al massimo lo scooter elettrico, attribuendogli persino un nome identificativo. L’App mobile offre anche una gamma di velocità personalizzabili in base alla tipologia e alle dimensioni degli pneumatici montati sul veicolo. 

La App Niu E-scooter

L’App Niu E-scooter è probabilmente la più completa attualmente sul mercato. L’app prevede, infatti, un gran numero di funzionalità , in grado di migliorare notevolmente l’esperienza con il monopattino elettrico.

Una volta connesso lo smartphone al monopattino, tramite Bluetooth, è possibile tenere traccia della carica della batteria e dell’energia consumata, in termini di chilometraggio e velocità. Tramite questa App mobile, è anche possibile accendere il monopattino elettrico direttamente dal telefono e ricevere notifiche sugli aggiornamenti e i promemoria. Per individuare la posizione dello scooter elettrico, inoltre, la App fornisce una mappa dettagliata delle strade e, in caso di furto del veicolo, sarà possibile rintracciarlo molto rapidamente.

L’app mobile NIU per monopattini elettrici presenta un vero e proprio sistema di controllo intelligente, che mostrerà se e in che modo è avvenuto il collegamento dell’App con lo scooter elettrico. L’app si migliora, inoltre, grazie ai feedback dell’utente e alle modalità di utilizzo più usate. Questa App è disponibile su Google Play Store e Apple Store.

Il noleggio di questo nuovo mezzo di trasporto

I monopattini sono senza dubbio i protagonisti indiscussi della micromobilità sostenibile. In pochi anni hanno invaso le strade e conquistato tutti: bambini, ragazzi e adulti. Con la legge 160 del 2020, sono state definite le regole che hanno reso legali i monopattini in Italia, equiparandoli alle biciclette. Queste regole, in particolare, prevedono: una velocità massima di 20 km/h su strada pubblica e sulle piste ciclabili e di 6 Km/h nelle aree pedonali. Inoltre, non è stato previsto l’obbligo di assicurazione, patente e casco (obbligatorio solo dai 14 ai 18 anni).

Il monopattino elettrico è un mezzo di trasposto molto amato in Europa che ha preso piede ultimamente anche in Italia. Sono sempre di più le persone che decidono di utilizzarlo per recarsi al lavoro o a scuola. Il monopattino elettrico, infatti, offre la possibilità di non rimanere imbottigliati nel traffico, elimina il problema del parcheggio e rende gli spostamenti urbani molto più veloci. Con il bonus mobilità, si è assistito ad un boom di vendite dei monopattini elettrici, così come ad un enorme utilizzo dei veicoli a noleggio.

Soprattutto per coloro che ritengono di non volere o potere acquistare un monopattino elettrico ma che non vogliono rinunciare alla praticità di questo mezzo, sono state ideate alcune App per smartphone, specializzate proprio nel noleggio di monopattini elettrici. Le più conosciute e utilizzate sono Helbiz, Lime e Circ. I servizi di noleggio nelle grandi città, sono oggi numerosi. Quasi tutti propongono la registrazione gratuita e il prezzo dello sblocco a 1 euro. Il pagamento al minuto costa in media 0,15 euro con la modalità free floating, ossia parcheggio libero.

Le app per il noleggio di un monopattino elettrico

Sul mercato sono disponibili numerose App pche aiutano a noleggiare un monopattino elettrico. Scopriamo le più famose e come funzionano.

App monopattino Helbiz

Helbiz è una delle aziende più famose in relazione ai monopattini elettrici. L’applicazione è made in Italy, nasce nel 2018 ed è la prima App in assoluto per il noleggio di monopattini elettrici a coprire il territorio di Milano. Attualmente si contano più di 500 monopattini dotati di una buona illuminazione, di un segnalatore acustico e di un limitatore di velocità.

L’applicazione permette di noleggiare con facilità un monopattino Helbiz, tramite tablet o smartphone. Una volta scaricata e inserita la posizione in cui ci si trova, il sistema trova il mezzo più vicino, per sbloccare il quale è necessario inquadrare, con la fotocamera, il QR code che si trova sul manubrio. L’estrema comodità di un noleggio di questo tipo sta nella possibilità di lasciare il monopattino sul posto, una volta terminato il suo utilizzo. Ovviamente, bisogna parcheggiarlo in un punto in cui non ostacoli il traffico pedonale ma non si è obbligati a portarlo in un punto predefinito.

Una volta terminata la corsa e bloccato il monopattino elettrico, l’app effettuerà automaticamente l’addebito sulla carta registrata. Il prezzo del servizio è di 1 euro per lo sblocco a cui vanno aggiunti 15 centesimi al minuto per l’utilizzo. L’app Helbiz è gratuita ed è disponibile sia su App Store per tutti i dispositivi IOS che su Google Play.

App monopattino Lime

Lime è un’altra App molto pratica da utilizzare per noleggiare un monopattino elettrico. Disponibile sia per dispositivi IOS che Android nell’ App Store, consente di prendere a noleggio tutti i mezzi di trasporto disponibili sul territorio, come gli e-scooter o le e-bike. Lime si trova in oltre cento città sparse in tutto il mondo e ha raggiunto anche l’Italia, in particolare Milano e l’area C.

Per usare l’App, una volta scaricata e installata, basta scegliere il mezzo che si desidera, fra monopattino elettrico (Lime-S), bicicletta a pedalata assistita (Lime-E) oppure LimeBike. L’app Lime indica, in tempo reale, il mezzo di trasporto più vicino e lo sblocca dopo la scansione con il codice QR. Arrivati a destinazione si potrà parcheggiare il monopattino sul posto e bloccarlo. Il costo per sbloccarlo con Lime è di 1 euro, a cui si devono sommare 19 centesimi di tariffa per minuto del giro.

App monopattino Circ

Infine, vi presentiamo un’altra App monopattino molto famosa, la Circ, disponibile sia per IOS che per Android. Si trova in numerose città europee e anche in Italia. I mezzi messi a disposizione da questa azienda sono molto particolari e puntano tutto sulla efficienza unita alla sicurezza. Infatti, parliamo di monopattini dotati di elementi costruttivi rinforzati in lega di alluminio ed equipaggiati con luce LED anteriore integrata e con luci rosse posteriori. I monopattini Circ hanno anche un porta-cellulare con il caricatore USB e un porta-bevande, per guidare con tutte e due le mani ed evitare degli incidenti alla guida. Il funzionamento di Circ è identico a quello di Helbiz e Lime. L’unica differenza sta nella tariffa: lo sblocco del monopattino costa 1 euro, mentre l’utilizzo circa 19 centesimi al minuto.

“La mobility condivisa ha portato anche alla ribalta la scarsità delle infrastrutture disponibili, l’assenza di parcheggi dedicati per i mezzi più leggeri e la necessità di governare il sistema della circolazione urbana, garantendo spazio e sicurezza a tutte le modalità e i mezzi di trasporto”.

(Osservatorio Nazionale sulla Sharing Mobility)