Monopattino elettrico Momo design

PRO

CONTRO

Possibilità di inserire una seconda batteria

Sistema frenante mediocre

Ottima accelerazione e velocità massima

Stabilità scarsa in presenza di buche e dossi

Autonomia e velocità di ricarica della batteria

Peso notevole

Motore performante

Costo elevato

Cruise Control regolabile in 3 modalità

Batteria di media qualità

Aggiornato Maggio 2021

Scritto Da
GEMMA V BERGAMASCHI

“Da sempre appassionata di nuove tecnologie per lo sport e tempo libero”

monopattino elettrico momo design

I monopattini elettrici hanno riscosso, negli ultimi anni, un enorme successo e sono diventati un vero e proprio mezzo di trasporto alternativo, green e smart. Il motivo di questo successo è legato a diversi fattori. Primo fra tutti la praticità: il monopattino è un mezzo leggero, facile da trasportare ovunque e comodo da utilizzare. Inoltre, facilita gli spostamenti brevi, soprattutto nelle città, ed è un mezzo divertente da utilizzare anche nel tempo libero.

Un altro aspetto molto importante da valutare è quello ambientale, infatti, i monopattini elettrici sono eco-sostenibili, a basso impatto, non inquinano e riducono l’utilizzo dei mezzi inquinanti a benzina. Oltre a questo, i monopattini sono anche decisamente più economici degli altri comuni veicoli. Con lo scooter elettrico si risolve anche il problema del parcheggio, dato che basta piegarlo e portarlo con sè ovunque. Sono essenzialmente questi i motivi della diffusione in tutto il mondo del monopattino, che è attualmente la soluzione green e smart più gettonata del momento.

In questo articolo tratteremo i prodotti di un brand storicamente impegnato nella produzione di accessori e componenti per ogni tipologia di veicolo: la Momo Design, impegnata già da diversi anni nello sviluppo di soluzioni raffinate, eleganti e di qualità anche nel settore della mobilità elettrica. I due articoli di monopattino elettrico Momo Design che stanno andando più a ruba su tutti gli store online sono: il Momo Design Monaco 65 monopattino elettrico e il Momo Design Milan 85 monopattino elettrico.

SAPEVI CHE?

I monopattini hanno alle spalle una lunga storia, che comincia all’alba del Novecento, negli USA: i primi esemplari erano chiamati scooter. In Italia sono arrivati nel secondo dopoguerra e fino agli anni 60-70 hanno riscosso un discereto successo, anche se venivano considerati perlopiù dei giocattoli per bambini.

Ricevi aggiornamenti

Resta sempre aggiornato in merito a promozioni e novità.

1) momo design monopattino elettrico Monaco 65

Il monopattino elettrico Momo Design Monaco 65 è pieghevole e ultracompatto, pensato per la mobilità last mile, ovvero per compiere quei tragitti quotidiani che normalmente si percorrono a piedi. In questa recensione verranno descritte le sue caratteristiche e le funzionalità, per aiutarti a valutarne l’acquisto.

Caratteristiche

  • Motore: 250 W
  • Tempo di ricarica rapida: 2 ore
  • Autonomia fino a 15 Km
  • Velocità massima: 20 Km/h
  • Batteria al litio
  • Peso: 10,8 Kg
  • Portata massima: 100 Kg
  • Dimensioni: 113 x 33 x 27,5 cm
  • Accessori: Si
  • Illuminazione: 2 luce LED
  • Marca: Momo Design

Motore

Il Momo Design Monaco 65 ha un piccolo motore brushless da 250 W, una potenza nella media ma in grado di risalire pendenze fino al 15% senza particolari problemi. Inoltre, il Momo Design Monaco 65 è particolarmente efficiente anche perchè raggiunge una buona autonomia, pur non avendo un pacco batterie grandissimo.

Il motore da 250 W senza spazzole, non presenta alcuna componente meccanica che genera dispersione di energia e calore, questo grazie ad un particolare sistema che trasforma l’energia in moto rotatorio per induzione elettromagnetica, eliminando qualsiasi contatto tra il rotore e la bobina. Con 20 km/h di velocità massima raggiungibile, è possibile muoversi ben 3 volte più velocemente rispetto alla media di un pedone a passo veloce, che arriva a camminare a 6 km/h.

Batteria

Il Momo Design Monaco 65 è in grado di percorrere con una sola carica completa circa 15 Km, un valore ovviamente approssimativo, visto che l’ autonomia del mezzo cambia in base a diversi fattori. Primo fra tutti i fattori, che condizionano drasticamente il rendimento in termini di autonomia, è il peso trasportato. La stima dell’autonomia dichiarata dalla casa produttrice si riferisce alla guida su superfici piane, a velocità costante e trasportando un conducente del peso massimo di circa 65/70 kg.

Superamdo questi valori, la resa cala drasticamente, arrivando a circa 9 km di autonomia reale, ma in sole 2 ore si è in grado di completare un ciclo di ricarica da 0 a 100% e ripartire velocemente.

Il pacco di batterie del Momo Design Monaco 65 è composto da più pile 18650 agli ioni di litio, che riescono ad immagazzinare un totale di 4000 mAh di energia. Con questa tipologia di batterie ci si può aspettare una longevità minima di 500 cicli di ricarica, fino ad un massimo di 1000, che garantiscono fino a 3 anni di utilizzo.

Ruote e freno

Gli pneumatici anteriore e posteriore del monopattino elettrico Momo Design con ruote da 6,5″, sono piccoli e di tipologia airless, quindi totalmente privi di camera d’aria. Al loro interno non c’è uno spazio vuoto, ma sono realizzate della gomma che si trova sul battistrada. Si tratta di pneumatici che, oltre a permettere di installare ruote più contenute nelle dimensioni, permettono anche di viaggiare sempre al massimo delle performance e della sicurezza senza dover fare alcun tipo di manutenzione.

Il Momo Design con ruote da 6,5″, non è dotato di camere d’aria e, dunque, non necessita di nessun controllo periodico sulla pressione dell’aria delle gomme, nè si rischia di andare incontro a forature. Il comfort nella guida è ovviamente inferiore, non essendoci l’assorbimento degli urti garantito dagli pneumatici ad aria.

Il freno, azionabile dalla levetta a farfalla presente sul manubrio, che è gestito elettronicamente e che agisce sulla ruota anteriore, è particolarmente prestante. Per frenate più lievi si può, inoltre, ricorrere al freno a pedale posteriore, facendo pressione con il piede sul parafanghi posteriore. Grazie a questo doppio sistema di frenata, il monopattino Momo Design Monaco 65 risulta dunque molto facile da controllare, anche ad un principiante.

Per via delle sue ruote airless, sul monopattino Momo Design Monaco 65, è installato un piccolo ammortizzatore sulla ruota anteriore, in grado di attutire gli urti più decisi e di migliorare molto la stabilità del mezzo.

Luci

L’illuminazione del Momo Design Monaco 65 è fornita dalla lunga striscia di luce LED anteriore, di colore bianco brillante che illumina ad una grande distanza, permettendo dunque di avere un’ottima visibilità del fondo stradale anche durante la notte.

Tuttavia, il Momo Design Monaco 65 è privo di un fanale posteriore, che è fondamentale e obbligatorio per legge, per viaggiare in sicurezza durante la notte. Si tratta però di un problema facilmente risolvibile con un piccolo fanalino compatibile, acquistabile a pochi euro.

Design

Un punto di forza del Momo Design Monaco 65 è il suo praticissimo sistema di piegatura, solido e davvero molto ben realizzato. Il meccanismo di sgancio del manubrio assicura saldamente le due parti, che possono essere rapidamente ripiegate tramite la leva. Anche le maniglie del manubrio sono richiudibili, andando a ridurre ulteriormente l’ingombro al minimo essenziale. Si tratta di un sistema di piegatura diverso da tutti i monopattini dalla simile struttura, di qualità decisamente superiore.

Il Momo Design Monaco 65 ha un peso estremamente contenuto, di soli 10,8 kg, quindi molto facile da sollevare e trasportare anche a mano o sui mezzi pubblici, per portarlo con sè ovunque si desideri. Il Momo Design Monaco 65 presenta davvero un bel design, curato nei dettagli, abbellimenti non solo grafici ma anche strutturali. Il telaio è totalmente realizzato in alluminio di grandissima qualità, la verniciatura è di colore nero e il logo è impresso in tutte le sue parti.

Il Momo Design Monaco 65 presenta diversi rinforzi metallici e un cavalletto, sottile ma realizzato in solido metallo, posto sulla zona anteriore della pedana che offre un supporto molto stabile per il mezzo. Il risultato è un monopattino dalla grandissima qualità e solidità strutturale ma anche molto bello esteticamente.

Funzionalità

Per controllare tutti i parametri e gestire le funzioni del Momo Design Monaco 65, sul manubrio è posizionato un piccolo display LCD, posto in prossimità dell’acceleratore.
Il display indica informazioni su: velocità attuale, chilometri percorsi e stato del fanale anteriore, che può essere acceso o spento in qualsiasi momento con un click.

Si tratta di un display abbastanza grande e luminoso da permettere di controllare le informazioni essenziali in un batter d’occhio.

PRO:

  • Tempi di ricarica rapidissimi
  • Grande qualità costruttiva
  • Leggero, compatto e con un pratico sistema pieghevole;
  • Pneumatici airless

CONTRO:

  • Fanalino posteriore assente
  • Autonomia mediocre

2) Monopattino elettrico Momo Design Milan 85

Momo Design Milan 85 è il  fratello maggiore del modello Momo Design Monaco 65, un modello dalle caratteristiche molto interessanti, e con un design davvero accattivante. Andremo dunque ad analizzarne ogni particolare particolare rilevante, per aiutarti a capire se Momo Design Milan 85 è il monopattino più adatto a te. Con Momo Design Milan 85 ci troviamo di fronte ad un prodotto dalla grande qualità e con un design decisamente molto elegante.

Nonostante il suo peso, non molto contenuto, è pratico, maneggevole e facile da trasportare.

Ha tutto ciò che gli serve per essere sicuro e per guidarlo a qualsiasi ora della notte.
L’unico punto che ci ha lasciato un po’ perplessi è l’autonomia, che poteva essere sicuramente migliorabile, dal momento che ci sono monopattini elettrici dallo stesso peso e dimensioni che hanno da offre quasi il doppio dell’autonomia.

Ti consigliamo dunque di calcolare bene le distanze che dovrai percorrere quotidianamente e di valutare la possibilità di ricaricarlo in ufficio o in ateneo, per avere sempre il massimo della carica e tornare a casa senza molte preoccupazioni.

Caratteristiche

  • Motore: 350W
  • Velocità massima limitata a 25Km/h
  • Batteria al Litio
  • Autonomia fino a 20 Km
  • Tempo di ricarica rapida: 4 ore
  • Peso: 12 Kg
  • Portata massima: 120 Kg
  • Dimensioni: 105 x 44 x 115 cm
  • Accessori: Si
  • Illuminazione: 2 fari a LED
  • Marca: Momo Design

Motore

Il Momo Design Milan 85 è dotato di un potente motore da 350W, anch’esso di tipo brushless, resistente e molto efficiente. I 350W di potenza superano di 100W il motore del modello precedente, garantisce una buona accelerazione ed una grande agilità anche in salita, affrontando senza sforzi pendenze fino al 15% e raggiungendo la velocità massima di 25 Km/h, il limite massimo di velocità imposto dalla legge italiana.

Infatti, la velocità massima limitata a 25km/h, permette di spostarsi velocemente ma anche in totale sicurezza. E’, inoltre, possibile selezionare due velocità con un solo click, e ridurre la velocità massima del Momo Design Milan 85 a 6 Km/h o a 15 km/h. Selezionando una di queste velocità, si avrà un maggior risparmio della battera, un maggior controllo della guida e migliori tempi di reazione ad ostacolo o imprevisti.

Batteria

L’ autonomia della batteria del Momo Design Milan 85 corrisponde a circa 16-18 km percorribili con una sola ricarica. Tuttavia, questo è un valore ipotetico, perché come abbiamo già spiegato, esistono diverse variabili che influiscono sull’ autonomia reale del mezzo.

Dunque il valore dichiarato dalla casa produttrice è da considerarsi realistico solo nelle condizioni di guida più ottimali, con un conducente non troppo pesante e con fondi stradali non troppo difficili e in salita.

Considerando un comunissimo percorso urbano, con un conducente di circa 70/80 kg e con tutti gli ostacoli che siamo abituati ad incontrare lungo il tragitto, la vera autonomia di Momo Design Milan 85 scende drasticamente a 10-12 km.

Il Momo Design Milan 85 offre le migliori prestazioni e una buona autonomia,soprattutto a conducenti dal peso nella media. E’ dunque, sconsigliato per i pesi massimi che necessitano di uno scooter dall’autonomia molto generosa, in quanto tutti monopattini elettrici risentono del peso massimo trasportato.

I tempi di ricarica della batteria del Momo Design Milan 85 non sono affatto male: per completare un ciclo di ricarica completo da 0 a 100, il Momo Design Milan 85 impiega circa 4 ore. Si tratta di una tempistica che consente di ricaricare il Momo Design Milan 85 durante l’orario lavorativo, per fare rientro a casa sempre con le batterie cariche.

Il pacco di batterie agli ioni di litio immagazzina un totale di 6000 mAh, assicurando una buona longevità media. È infatti composto da più pile 18650 agli ioni di litio, una tipologia di batterie testata per resistere intorno ai 500-1000 cicli di ricarica, ovvero un periodo che va da 1 a 3 anni di utilizzo, dato questo che varia a seconda della frequenza di ricarica.

Ruote e freno a disco

Lo scooter elettrico del Momo Design Milan 85 presenta un ottimo sistema di frenata, efficiente a fermare le prestazioni di un motore così potente in tutta sicurezza.

Dalla leva sul manubrio, infatti, si regola, in maniera facile, un piccolo ma ultraefficiente freno a disco sulla ruote posteriore. Il disco è abbastanza grande, con una superficie abbastanza ampia, che migliora la durata delle pastiglie.

Si tratta di un freno decisamente molto prestante, che necessita un minimo di esperienza per imparare a controllare bene il rallentamento del mezzo e a non immobilizzare bruscamente la ruota. Il freno a disco mantiene la sua efficienza se controllato periodicamente: va tenuto sotto controllo sia lo stato delle pastiglie che la pressione dei morsetti.

Le ruote del Momo Design Milan 85 sono da 8,5″ e hanno in dotazione due pneumatici ad aria, realizzati in gomma antiscivolo e con battistrada direzionale, per migliorarne ulteriormente l’aderenza. Con gli pneumatici ad aria si ha, in genere, il massimo del comfort che uno pneumatico può offrire su un monopattino, assorbendo gli urti dei fondi stradali danneggiati e non perfettamente regolari.

Luci

Lo scooter Momo Design Milan 85 presenta un’ottimo sistema di illuminazione, perfettamente integrato con il display, dal quale è possibile controllare entrambe i fanali.

Il fanale anteriore si trova esattamente al di sotto del manubrio, è piccolo e quasi invisibile da spento, ma emette una forte luce LED bianca che illumina bene la strada, fornendo una buona visibilità durante la guida.

Il fanale posteriore, invece, è più piccolo ma altrettanto luminoso, è di colore rosso ed è posto sul parafanghi. Ha sia la funzione di rendere il Momo visibile agli altri mezzi in avvicinamento, soprattutto in in condizioni di scarsa visibilità, che la funzione di segnalare rallentamenti lampeggiando alla pressione del freno.

In definitiva, il Momo Design Milan 85 ha un’illuminazione molto efficiente e che rispetta appieno gli obblighi previsti dalla normativa vigente italiana.

Design

La struttura del Momo Design Milan 85 non è molto originale, poichè ripropone il design del telaio dello scooter elettrico Xiaomi M365. Rispetto al vecchio Xiaomi, però, lo scooter Momo Design Milan 85 presenta dettagli più curati, minimali ed eleganti. Tra questi troviamo le maniglie del manubrio, con una comodissima gomma antiscivolo ergonomica; i fili che collegano il freno che si presentano ridotti in lunghezza e passano della zona interna del monopattino e il fanale anteriore che è posizionato più in basso, migliorandone l’estetica direzionando meglio la luce su strada.

Queste ad altre piccole accortezze fanno del Momo Design Milan 85 uno degli scooter più belli ed eleganti disponibili in commercio attualmente. Il telaio è completamente realizzato in alluminio, completamente verniciato in nero. Il Momo Design Milan 85 è pieghevole e risulta comodo, rapido e semplice da utilizzare. Quello che caratterizza il Momo Design Milan 85 è un sistema di piegatura molto sicuro e pratico: con una leva più grande del solito, piegarlo risulta facilissimo e l’intera procedura richiede letteralmente meno di 3 secondi.

La cerniera che unisce le due parti del telaio (asta e pedana) sembra essere molto solida, ma conoscendo questo tipo di sistema, si consiglia di non forzarlo troppo con movimenti inconsueti, e di sollevare il monopattino solo una volta agganciato il manubrio al parafanghi posteriore.

L’ottimo sistema di piegatura non è l’unico fattore che determina la buona portabilità di un monopattino. Anche il peso e le dimensioni sono determinanti e nel caso del Momo Design Milan 85, questi due fattori non sono proprio ottimali: pesa quasi 13 kg e misura 105 x 44 x 115 cm.

Dunque, non è nè piccolissimo nè leggerissimo, ma molto pratico con il suo sistema di piegatura che riduce notevolmente l’altezza del manubrio da 115 cm a 45 cm. Il Momo Design ha come limite di peso raggiungibile i 120 kg circa.

Questo scooter è dotato anche di un comodo cavalletto laterale di ottima fattura, che consente di parcheggiare il Momo Design Milan 85 comodamente nel box o durante una sosta in strada.

Oltre a questo, Il Momo Milan 85 presenta anche un segnalatore acustico (obbligatorio per legge), per avvertire i passanti che si trovano in prossimità del mezzo. Si tratta di un campanello molto piccolo e non particolarmente rumoroso ma comunque molto utile quando si è lontani dal trambusto generato dalle automobili.

Funzionalità

Il computer di bordo del Momo Design Milan 85 ha un piccolo display LCD che riporta la velocità di crociera e che, attraverso 4 LED blu, indica il livello di carica della batteria, e attraverso altri due LED di colore differente, indica la modalità di velocità attiva in corso.

E’ presente anche un tastino multifunzionale con cui si possono, inoltre, controllare le luci, ma anche accendere/spegnere il veicolo. In definitiva, è un monitor piccolo ma anche molto semplice da utilizzare e funzionale. È retroilluminato e visibile in qualsiasi condizione di luce, permettendo dunque di controllare all’istante tutti i parametri più importanti.

In definitiva, si tratta di un buon veicolo, costruito con materiali di prima scelta e che assicura ottime prestazioni, grazie al potente motore da 350 W. Il tutto con un elevato livello di sicurezza ed un ottimo comfort durante la guida.

PRO:

  • La qualità dei materiali è ottima: tutte le componenti sono di ottima fattura e la struttura risulta solida e robusta.
  • Sistema di illuminazione efficiente e sicuro, che permettono di guidare tranquillamente anche nelle ore di scarsa visibilità.
  • Il freno a disco, che offre un controllo immediato e reattivo sul monopattino in corsa, assicura il massimo della sicurezza anche durante le frenate brusche di emergenza.
  • Gli pneumatici ad aria richiedono manutenzione periodica nel tempo, ma garantiscono un maggiore comfort alla guida, rispetto agli pneumatici pieni senza camera d’aria.
  • Il motore è molto potente e molto efficiente anche con carichi pesanti, riesce ad erogare una tale potenza da permettere di risalire le pendenze senza alcuno sforzo, caratteristica che lo rende idoneo ad essere guidato per le città italiane.

CONTRO:

  • É un mL’autonomia del monopattino Design Milan 85 non è delle migliori.
  • Il peso non è dei più leggeri.
  • La trasportabilità non è comodissima.
  • Campanello di bassa qualità.

“Quattro ruote portano il corpo. Due ruote portano l’anima.”
(Anonimo)

Aggiornamenti

Resta sempre aggiornato in merito a promozioni e novità.

Offerte di oggi