Monopattino elettrico 2000w – migliori modelli

PRO

CONTRO

Possibilità di inserire una seconda batteria

Sistema frenante mediocre

Ottima accelerazione e velocità massima

Stabilità scarsa in presenza di buche e dossi

Autonomia e velocità di ricarica della batteria

Peso notevole

Motore performante

Costo elevato

Cruise Control regolabile in 3 modalità

Batteria di media qualità

Aggiornato Maggio 2021

Scritto Da
GEMMA V BERGAMASCHI

“Da sempre appassionata di nuove tecnologie per lo sport e tempo libero”

Guida al miglior monopattino elettrico 2000w

Al giorno d’oggi, e soprattutto nelle grandi città, i monopattini elettrici sono il mezzo più in voga perchè rappresentano un’intelligente soluzione di micromobilità urbana economica ed ecologica. Il monopattino elettrico è particolarmente usato dai pendolari che necessitano di fare brevi ma trafficati spostamenti da casa al mezzo pubblico e dal mezzo pubblico al luogo di lavoro.

Si sceglie il monopattino elettrico, non solo per la sua maneggevolezza e capacità di evitare il traffico ma anche per evitare i costi di manutenzione, di rifornimento o di parcheggio che sono previsti se si guida un mezzo a benzina. La categoria di monopattini che tratteremo in questa guida riguarda i monopattini elettrici 2000 Watt, veicoli così potenti da non essere omologati per le strade urbane ma che si dimostrano ideali per gli appassionati del fuoristrada e del cross.

SAPEVI CHE?

Attualmente sono numerosissimi i modelli di scooter elettrico presenti sul mercato. E’ facile trovare modelli sempre più innovativi e funzionali, in grado di soddisfare le richieste e le esigenze di ogni tipo di utente e del mercato globale. A differenza dei primi modelli, il monopattino elettrico attuale viene concepito molto più economico, leggero e, soprattutto, sostenibile. Proprio la caratteristica ecologica dei monopattini ha indubbiamente contribuito al loro successo e sviluppo, rendendoli una valida alternativa ai mezzi di trasporto più inquinanti.

Ricevi aggiornamenti

Resta sempre aggiornato in merito a promozioni e novità.

Classifica del miglior monopattino elettrico 2000 Watt del 2021

In questo articolo presentiamo i migliori articoli della categoria 2000W Monopattino Elettrico del 2021. Sotto ogni recensione e descrizione del prodotto è disponibile il link diretto per un acquisto sicuro e con massima garanzia dello scooter che più fa al caso tuo. Il nostro obiettivo è quello di mettere a confronto le migliori varianti del 2021 di monopattino 2000W elettrico disponibili online per facilitare la scelta e l’acquisto ai clienti.

1) Gunai

Al primo posto della nostra classifica troviamo lo scooter elettrico Gunai. Un prodotto davvero di qualità che offre una velocissima e potentissima accelerazione, pur mantendendo stabile e solida la tenuta del mezzo.

Il modello Gunai ha un motore elettrico doppio da 1000W che può essere attivato contemporaneamente o singolarmente e una batteria al litio da 52V e 23,4 AH che ricarica in 6 ore e che presenta un’ autonomia fino a 80 km se si utilizza la modalità Eco e fino a 50 Km se invece si va alla velocità massima. Il monopattino elettrico Gunai raggiunge una velocità max di 70km/h, davvero una delle più elevate.

Presenta un doppio sistema frenante con freni a disco anteriore e posteriore, oltre che un sistema frenante elettronico EBS. Le ruote grandi da 10 pollici presentano pneumatici in gomma CTS anteriori e posteriori dotati di assorbimento degli urti per guidare in modo più fluido e sicuro. Questo scooter ha un telaio pieghevole in lega di alluminio con una capacità di carico di 150 Kg. Sia il manubrio che il sedile sono regolabili.

Sul manubrio è presente un display a quadrante HD multifunzione dal quale è possibile tenere sotto controllo: il limitatore di velocità, il tachimetro, l’indicatore di carica residua, la potenza residua e altri parametri. L’acquito di questo articolo include un anno di garanzia per il motore e il controller e 6 mesi di garanzia per la batteria.

PRO:

Tempi di ricarica

CONTRO:

Prezzo

2) EFlux Freeride X2

Tra i migliori monopattini elettrici della categoria motori 2000W 60V troviamo anche l’E-Flux Freeride X2. Anche questo monopattino è dotato di un motore doppio, ciascuno della potenza di 1000W. E’ possibile configurare il dual motor o il single motor comodamente dal cruscotto, a seconda delle necessità. La batteria al litio da 60 V è composta da 5 pacchi da 12 V e assicura una velocità massima di 45km/h, con un’ autonomia fino a 35 km.

Il monopattino elettrico X2 è molto conveniente perchè richiede poca manutenzione e presenta bassissimi costi di gestione ma dà in cambio delle ottime prestazioni.

Questo scooter elettrico Freeride supporta un carico massimo di 140 Kg ed è dotato di due pneumatici da 6 pollici che hanno una buona presa sui terreni. Presenta, inoltre,un faro a LED, un ammortizzatore anteriore, freni a disco, una sella removibile e un display multifunzione per il controllo della velocità, dei Km percorsi e dell’ autonomia residua.

PRO:

Seduta confortevole

CONTRO:

Dimensioni ruote

3) Nanrobot D5

Il monopattino elettrico 2000W nuovo Nanrobot D5 ha due motori indipendenti da 1000 Watt, uno posizionato sulla ruota anteriore e l’altro su quella posteriore, oltre che un potentissimo pacco batteria al litio in grado di spingere il mezzo ad una velocità massima di 65 km/h e con un’ autonomia fino a 80 km. Il tempo di ricarica della batteria è, invece, piuttosto lungo e varia dalle 10 ore alle 12 ore. E’ possibile scegliere tra due velocità: eco (dai 6 km/h fino ai 30 km/h) e turbo (fino ai 65 km/h).

Non si tratta di un monopattino elettrico 2000W omologato per strada in quanto il Nanrobot D5 è troppo potente. Con il suo motore doppio e le sue ruote con pneumatici antiscivolo da 24 cm può offrire un’esperienza off-road davvero unica. La ruota anteriore è dotata di sospensioni a molla, mentre la ruota posteriore ha il sistema di sospensione ad aria. Questo connubio è la garanzia di una guida fluida e morbida anche sullo sterrato e sulle superfici più sconnesse.

Questo scooter elettrico affronta molto bene le salite fino al 15% anche ad una velocità di 20 km/h, senza particolare fatica e senza perdere velocità. Il sistema frenante è molto efficiente e consente un arresto quasi immediato del mezzo, grazie ai freni a disco.

L’accensione mediante chiavetta e il manubrio ampio dotato di leve ricordano un pò il design della classica moto. E’ possibile scegliere tra il modello con la sella e quello con la comoda e ampia pedana. Il telaio è interamente realizzato in alluminio e ha un peso di 32 Kg. Il display a cristalli liquidi è collocato comodamente sul lato destro del manubrio ma non è di qualità eccellente.

PRO:

Lucchetto antifurto

CONTRO:

Sprovvisto di App

4) Janobike T10

Il monopattino elettrico 2000 Janobike T10 è un prodotto di qualità che presenta una certificazione CE. Si tratta di uno scooter elettrico con un doppio motore da 2000W che riesce a raggiungere una velocità massima di ben 70 km/h. La batteria da 23,4Ah e 51,8V, impiega 8 ore a ricaricarsi completamente e ha un’ autonomia di circa 80 km con una carica completa. E’ possibile scegliere tra due modalità di navigazione: la modalità sport (fino alla velocità massima di 70 km/h) e la modalità di trazione singola eco (fino a 25 km/h).

Le due ruote, anteriori e posteriori, sono dotate di doppi freni idraulici sensibili e sicuri e di un ammortizzatore anteriore. Il telaio dello scooter elettrico Janobike T10 è in metallo e può trasportare fino a 200 kg. Sono presenti luci a LED e un cruscotto per tenere sempre sotto controllo la velocità di percorrenza e il livello di batteria rimanente. Le principali caratteristiche che contraddistinguono questo modello sono: l’impermeabilità IPX5 (che consente di guidare con la massima sicurezza sotto la pioggia), è ecologico, richiede poca manutenzione, è facile da usare e offre prestazioni elevate.

Questo articolo presenta una una vasta gamma di accessori che è possibile acquistare separatamente. Primo fra tutti va ricordata la comoda sella che può essere montata e smontata all’occorrenza in base alle esigenze personali e ai chilometri da percorrere.

PRO:

Carico massimo

CONTRO:

Nessuno

Monopattino Elettrico: Componenti Principali

Dopo avervi presentato i migliori modelli della categoria monopattini elettrici 2000 Watt per adulti vi spieghiamo brevemente quali sono le componenti principali del monopattino elettrico che è bene valutare con attenzione prima di acquistarne uno.

Motore

I motori elettrici brushless (senza spazzole) sono di solito incorporati nella ruota anteriore dei monopattini elettrici. I motori a spazzole sono molto resistenti ma hanno generalmente una vita media inferiore rispetto ai motori senza spazzole. I motori dei monopattini elettrici per i bambini hanno una potenza ridotta che si aggira attorno ai 120 W mentre quelli per adulti hanno una potenza che può essere compresa tra i 5oo W e i 2000 W.

E’ importante ricordare che la potenza nominale è la potenza del mezzo mentre la potenza di picco è solo quella che raggiunge nel momento di massima spinta e dura solo un tempo breve e limitato.

Batteria

Altra componente fondamentale del monopattino elettrico è la batteria estraibile, in alcuni casi, e ricaricabile. Più potenti saranno il motore e le batterie del monopattino elettrico e maggiori saranno le sue prestazioni ed autonomia del monopattino. Le batterie dei monopattini possono essere di due tipi: al litio oppure al piombo.

Quelle al piombo acido hanno una durata di circa 500 cicli di carica mentre quelle al litio sono più utilizzate perchè in grado di fornire maggiore potenza al veicolo. Un monopattino elettrico per adulti contiene di solito più di una batteria.

Ruote

Le ruote dei monopattini possono essere da 6, 8,5 o da 10 pollici. Le ruote più piccole vengono montate nei monopattini per bambini mentre quelle più grandi nei monopattini elettrici più robusti e potenti, in grado di regalare una guida stabile anche sui percorsi meno linenari. Inoltre, maggiore è il diametro della ruota e maggiore sarà l’ammortizzazione, la capacità di attutire le vibrazioni e la velocità.

Una ruota di piccolo diametro è adatta ai più piccoli perchè offre una maggiore stabilità ed è più facile da gestire. Le ruote si differenziano tra loro anche per la presenza o meno di una camera d’aria. I monopattini con ruote senza camera d’aria hanno una maggior durata e richiedono meno manutenzione, ma la maggior parte dei monopattini sono dotati di camera d’aria perchè più adattabili ai diversi tipi di manti stradali.

Ammortizzatori

Gli ammortizzatori sono presenti solamente in alcune categorie di monopattini elettrici con ammortizzatori. Solo nei modelli più potenti e avanzati, come il monopattino elettrico 2000W omologato, è possibile trovare degli ammortizzatori davvero professionali ed efficienti su ogni tipo di terreno.

Freni

Sui monopattini elettrici possono essere montati diversi tipi di freno. I freni a disco sono quelli più utilizzati sia anteriormente che posteriormente, anche se richiedono una maggiore manutenzione, perchè assicurano una frenata molto affidabile. In alcuni modelli di monopattino elettrico è possibile trovare anche un freno anteriore integrato nel motore, si tratta di un freno affidabile ma meno prestante.

Posteriormente, invece, è possibile anche trovare un freno a pedale, più economico e poco performante. Il sistema frenante può essere invece di due tipi: a tamburo o a disco.

Centralina

La centralina ha il compito di trasmettere i segnali da una componente all’altra del monopattino. Per intenderci, è il cuore del mezzo.

Normativa monopattini elettrici

monopattino elettrico 1000w

Poichè sono molti i vantaggi, sia individuali che collettivi, offerti dalla mobilità elettrica e poichè nel 2020, a seguito del Decreto Rilancio, la domanda dei monopattini elettrici, in particolare, è cresciuta in modo esponenziale, il Governo ha dovuto recentemente rivedere le norme che regolamenteno la circolazione di questi mezzi su strada pubblica.

Le nuove regole per la circolazione dei monopattini elettrici su strada sono contenute nella circolare esplicativa del Servizio della Polizia Stradale del 9 marzo 2020. La legge 28 febbraio 2020, n. 8, il cosiddetto “decreto milleproroghe”, riguarda proprio le nuove disposizioni sulla circolazione stradale dei veicoli per la micromobilità elettrica, tra questi i monopattini elettrici, i segway, gli hoverboard, i monowheel e le bici a pedalata assistita.

Si tratta di norme per la sicurezza stradale, relative ai limiti di età per i conducenti, ai limiti di velocità massima, all’obbligo dell’uso del casco per i minori di diciotto anni, all’obbligo di indossare il giubbotto retroriflettente e i fari in condizioni di scarsa visibilità, e altro ancora.

Poichè l’acquisto e l’utilizzo di uno scooter elettrico non prevede il conseguente obbligo di omologazione, approvazione, immatricolazione, targatura o copertura assicurativa, per poter mettersi alla guida su strada di un veicolo elettrico bisogna fare attenzione alle seguenti disposizioni:

  • Innanzitutto il motore del mezzo non può superare la potenza nominale di 500 W e bisogna necessariamente essere dotati di un limitatore di velocità (non tutti i modelli ne prevedono uno ma è sempre possibile acquistarlo separatamente) per accertarsi di non superare mai 25 Km/h su strada e i 6 km/h nelle aree pedonali.
  • E’, inoltre, vietato mettersi alla guida dello scooter seduti perchè non è considerato sicuro, bisogna necessariamente guidare il monopattino stando in piedi. Le selle che rendono il monopattino con sedile possono essere montate se si fa del veicolo un uso in aree private o strade non pubbliche.
  • E’ obbligatorio che lo scooter sia dotato di un campanello, di una certificazione CE e che i minori indossino sempre un casco.
  • Da mezz’ora dopo il tramonto bisogna azionare i fari bianchi anteriori e i fari rossi e catadiottri posteriori per le segnalazioni visive. Nel caso in cui il mezzo non sia dotato di luci e non si è provveduto all’acquisto dei fari, bisogna scendere dal mezzo e trasportarlo a mano.

Chi infrange queste regole ed è sorpreso dalle autorità va incontro a multe salate e, nei casi più gravi, al sequestro del mezzo.

“Più veloce, più veloce, più veloce, finché il brivido della velocità non supera la paura della morte.”(Anonimo)

Motivi per scegliere lo scooter elettrico

In commercio esistono numerosissimi modelli di monopattini elettrici, dai più semplici ai più sofisticati, dagli strumenti di gioco per bambini a dei veri e propri mezzi di locomozione professionale, da articoli che costano poche centinaia di Euro a modelli che superano i 1000 Euro. C’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Ognuno ha la possibilità di trovare il modello giusto per le proprie tasche e per soddisfare le proprie esigenze personali. I motivi per scegliere di acquistare un monopattino elettrico e farsi contagiare da uno stile di vita più sostenibile per l’ambiente e per la salute collettiva sono molti. Proviamo ad elencarli.

Versatilità

I monopattini si distinguono in monopattini elettrici e monopattini tradizionali a spinta. I monopattini elettrici sono certamente più costosi di quelli tradizionali a spinta ma presentano il grande vantaggio di essere versatili. Mentre nel modello elettrico è possibile spegnere il motore e usarlo dandosi la spinta da terra, quello tradizionale può essere utilizzato solo nel modo tradizionale e che richiede uno sforzo fisico. Grazie a questa caratteristica, è possibile usare lo scooter elettrico anche quando la batteria si scarica e continuare ad utilizzarlo senza il bisogno di accendere il motore.

La versatilità di questo mezzo è data anche dalla varietà di articoli pensati per i bambini e quelli che invece si adattano ad un pubblico adulto. Esistono moltissimi modelli per bambini che si differenziano in base alle fasce di età, e altrettanto numerosi modelli per adulti che si differenziano in base alle prestazioni oppure in base ad alcune caratteristiche specifiche, come: pneumatici, sellino, sistema pieghevole, peso, velocità massima, batteria, display, luci, ecc.

Praticità

Il monopattino nasce come strumento di divertimento per i bambini ma nell’ultimo ventennio si è evoluto tanto da divenire sempre più prestante, funzionale e sofisticato. Un’evoluzione che lo ha reso un vero e proprio mezzo di trasporto all’avanguardia.

Al giorno d’oggi la sua praticità e maneggevolezza spingono sempre più ragazzi ad utilizzarlo per andare a scuola o alle attività pomeridiane e sempre più adulti ad usarlo per recarsi al lavoro. Molti pendolari scelgono uno scooter leggero e pieghevole da poter essere trasportato facilmente con sè sui mezzi di trasporto o al lavoro, senza doversi preoccupare di dove parcheggiarlo.

Si tratta di modelli che possono essere richiusi e trasportati in spalla oppure riposti all’interno di una comoda sacca. Questa caratteristica, che porta molti a prediligere lo scooter elettrico alla bici con pedalata assistita, consente di utilizzare il monopattino anche negli spostamenti più lunghi.

Convenienza

Altro aspetto da considerare quando si decide di acquistare un monopattino è l’investimento economico iniziale a fronte di un risparmio sul lungo termine. Infatti, lo scooter elettrico fa risparmiare sia rispetto ai tradizionali mezzi a benzina che rispetto al servizio dei mezzi pubblici. I primi richiedono spese di manutenzione, di rifornimento, di assicurazione e bolli e di parcheggio mentre i secondi richiedono il pagamento periodico di un abbonamento. Con il monopattini elettrici, dunque, non si risparmia solamente tempo ma anche denaro.

Sostenibilità

Uno dei motivi principali per cui questo mezzo sta riscuotendo molto successo, soprattutto nelle grandi città, è il suo essere ecologico, rispettoso dell’ambiente e della salute collettiva. Essendo alimentato da batteria e non bruciando nessun carburante, non produce né fumi né emissioni nocive. Esistono anche monopattini a motore alimentati a benzina che inquinano, seppur provocando emissioni davvero molto basse. Invece, nel caso dei modelli elettrici, che sono considerati tra i mezzi più ecologici al mondo, non si provoca nessun tipo di inquinamento, esattamente come nei mezzi a idrogeno che sono ancora in fase di sperimentazione.

Salute

Nonostante i monopattini elettrici non richiedano uno sforzo fisico eccessivo da parte del conducente, esso implica comunque un certo tipo di movimento che interessa tutto il corpo e le gambe. Si tratta di un’attività fisica che, fatta regolarmente, stimola la circolazione del sangue, brucia i grassi ed evita molte malattie legate alla vita sedentaria. Condurre uno scooter elettrico impegna il corpo nella coordinazione e nell’equilibrio costanti, se si sceglie di spegnere il motore e di proseguire con la spinta, invece, lo sforzo fisico aumenterà e con esso i benefici per il corpo.

Divertimento

Non si può certo negare che la guida dei monopattini elettrici sia divertente, non solo per i bambini ma anche per gli adulti. Muoversi in modo libero, leggero e pratico per le strade urbane, con i monopattini più classici, o affrontare percorsi off-road con i più sofisticati monopattini da cross, assicura sempre un certo grado di svago e divertimento. Quindi, sia per i bambini che per gli adulti lo scooter elettrico rappresenta un’ottima occasione per fare piacevoli percorsi in città o fuori porta e per trascorrere il tempo libero in compagnia.

Autonomia

I monopattini elettrici regalano la piacevole sensazione di autonomia perchè rende gli spostamenti meno complicati e più veloci. Soprattutto per i non patentati che vivono vincolati agli orari dei mezzi di trasporto pubblico o per i ragazzi che possono raggiungere in autonomia gli amici o la scuola. Ma ancora più importante, alcuni modelli speciali di monopattini elettrici sono pensati per le persone con scarsa capacità motoria. Utilizzando un monopattino leggero e maneggevole come lo scooter elettrico (magari con sellino), per loro ogni spostamento in città diventa molto più facile e piacevole.

Semplicità

Guidare il monopattino elettrico richiede davvero poco sforzo e fatica. Il monopattino elettrico ha un sistema di guida facile ed intuitivo come la bicicletta. Tutti, con un pò di allenamento, coscienza e buonsenso possono imparare senza problemi a guidare un monopattino. Basta prendere un po’ di dimestichezza con il sistema, cercare di mantenere l’equilibrio e coordinare tutti i movimenti. Se non si riesce a mantenere l’equilibrio, invece, si può sempre optare per un modello con sellino, che sono i più comuni modelli per bambini.

Raccomandazioni Per l’Acquisto

Non sempre l’acquisto online è semplice. Spesso capita di andare incontro a truffe o di incappare nell’acquisto di un modello che non rispecchia le aspettative. Non sempre è possibile, poi, scoprire il prezzo esatto di un articolo o l’offerta più conveniente perchè i negozi hanno un’esposizione limitata di articoli. In tal senso, l’acquisto online tramite siti Web di e-commerce, consentono di fare un acquisto controllato, ad un prezzo molto affidabile e con una garanzia. Nella guida ai migliori modelli di monopattino elettrico 2000W sono stati inseriti i collegamenti diretti alla pagina di vendita degli articoli corrispondenti, proprio al fine di facilitare la ricerca e l’acquisto del prodotto che più interessa.

La categoria di monopattini elettrici dal motore potente 2000W riguarda modelli appartenenti alla fascia medio-alta di prezzo, dalle prestazioni elevate e dai materiali di buona fattura. Sono difficilmente difettati o danneggiabili ma prevedono sempre una garanzia che consente di far riparare il mezzo gratuitamente in caso di malfunzionamento immotivato. Per tale motivo consigliamo di acquistare solo monopattini elettrici 2000W da grandi marchi, come quelli che vi abbiamo presentati. L’acqusito di modelli da marchi sconosciuti non sempre includono una garanzia e spesso ci si ritrova a dover spendere molto in riparazioni e manutenzioni continue.

Per assicurasi un buon acquisto, consigliamo sempre di affidarsi alle valutazioni degli utenti che hanno già effettuato quel tipo di acquisto. Dalle recensioni dei clienti che spiegano i pro ei contro si possono, infatti, capire molte cose ed evitare dei problemi.

E’ proprio con questo intento che abbiamo stilato la nostra classifica del miglior monopattino elettrico 2000W, con le recensioni dettagliate per ciascuno dei prodotti considerati tra i migliori attualmente presenti sul mercato. Se siete, invece, interessati ad un prodotto che non avete trovato in questa guida, il consiglio è quello di informarvi comunque il più possibile sul prodotto e di leggere le recensioni dei clienti. Consigliamo sempre un acquisto online sicuro, affidandosi a siti con esperienza che in caso di truffa, errore o problema con il prodotto acquistato è possibile contattare, chiedere aiuto o richiedere un rimborso.

Aggiornamenti

Resta sempre aggiornato in merito a promozioni e novità.

Offerte di oggi